Claudio Spanu: grande prestazione nell’Europeo Enduro Junior E1

E’ iniziato con ottimi risultati il Campionato Europeo del Team Italia Enduro FMI. A Gouveia, in Portogallo, Matteo Pavoni ha centrato il secondo posto al suo esordio nella classe Junior E1. Sabato, nel primo giorno di gara, il diciannovenne ha concluso la prova in quarta posizione mentre domenica, presa confidenza con la nuova categoria, si è imposto con un buon vantaggio sugli avversari.

Claudio Spanu  ha conquistato una bella seconda piazza nel Day 1 e anche nel Day 2 si è ben comportato, ma a causa di un calo fisico ha chiuso 5°. Ha così sfiorato il podio, infatti è terminato terzo, a pari punti con gli avversari, ma senza essere premiato. Al loro esordio nel campionato continentale, Giovanni Bonazzi (17° e 14° di giornata) e Leonardo Ravizzola (non arrivato e 17°) hanno dimostrato la loro intenzione di migliorare di gara in gara.

Nella stessa zona che l’anno scorso ha ospitato il Mondiale di specialità, Lorenzo Macoritto, al primo approccio con la Junior E2/3, è entrato nella top ten di questo round con un 11° e un 8° posto, mettendo quindi in evidenza un miglioramento tra le due giornate di gara.

Alex Zanni, Tecnico FMI: “Ho visto molto impegno da parte di tutti i ragazzi, un presupposto fondamentale per ottenere i buoni risultati che si sono visti. Sulle difficili Prove Speciali che in passato hanno ospitato il Mondiale, i nostri giovani sono riusciti ad essere efficaci. Davvero bravi Pavoni e Spanu, così come un plauso va agli altri atleti i quali sono stati impegnati per la prima volta nelle rispettive categorie su un terreno che, nonostante l’abbondante pioggia caduta questa mattina presto, ha tenuto bene”.

Tutti i risultati su fim-europe.com