Agente della Forestale travolto da un motociclista nel Parco dei Colli Euganei: ferma condanna della FMI

Sabato scorso all’interno del Parco dei Colli Euganei un motociclista non identificato non si è fermato all’alt di un agente del Corpo Forestale dello Stato e lo ha travolto costringendolo al ricovero in ospedale.

La Federazione Motociclistica Italiana in merito a questo increscioso episodio esprime una ferma condanna rispetto a tale inqualificabile comportamento. Allo stesso tempo esprime piena solidarietà all’agente rimasto coinvolto nell’incidente augurandogli una pronta guarigione.

Il Presidente FMI Paolo Sesti ha dichiarato:”Prima di tutto solidarietà all’agente ferito nell’adempimento del suo dovere. Auspico che le Autorià competenti svolgano indagini per arrivare ad identificare il colpevole e che vengano presi i provvedimenti del caso. Purtroppo episodi come questi danneggiano enormemente quelle migliaia di enduristi che praticano in modo legale questo sport. Il rispetto della legalità è ormai condizione indispensabile e noi continuiamo a lavorare con le Autorità per trovare spazi adeguati ma, al tempo stesso, è necessario che questi “pirati” vengano emarginati”.

Clicca qui per il comunicato in word
Ufficio Stampa FMI